La parola magica di Paolo Borzacchiello

Nello di Coste
4,6 min read910 words
SHARE

Di cosa parla La parola magica di Paolo Borzacchiello

Ho “incontrato” La parola magica di Paolo Borzacchiello in una libreria della mia città  di origine (Francavilla Fontana)durante una caldissima giornata d’estate.

Ero entrato per fare un giro, un po’ come faccio sempre appena vedo una libreria, ma questa volta avevo un motivo in più. Durante il periodo trascorso in Puglia per le vacanze estive, avevo portato con me qualche fumetto, un paio di manga e 3 libri. Rispettivamente Le cronache dell’acero e del ciliegio – La maschera del No, I miei giorni alla libreria Morisaki e Tutte le volte che mi sono innamorato. Ora il mio problema era che li avevo letti tutti e non nient’altro da leggere!

Così ero entrato in libreria speranzoso di trovare qualcosa che potesse accompagnare gli ultimi giorni di vacanza. Cosa ti vedo? Il libro di Paolo Borzacchiello e quindi, memore del libro Parole per vendere (semplice, intuitivo e utile) ho deciso di acquistarlo.

La parola magica: cosa potresti mai aspettarti da un libro con questo titolo? 

Compra il libro

La trama de La parola magica!

La trama del libro di Paolo Borzacchiello è semplice e poco articolata. Il protagonista, Leonard, è un mental coach estremamente competente, riconosciuto e in grado di aiutare i suoi clienti ad affrontare scelte importanti e a riprogrammare il loro approccio al lavoro e alla vita grazie alle parole. L’autore riversa tutto sé stesso nel personaggio, che dimostra anche in questa circostanza il suo ego smisurato.

Leonard ha una figlia adolescente che adora, ed è spesso in contatto con James, un apprendista che lo supporta nella gestione delle classi a cui fa lezione. Il libro già nelle sue prime pagine si ripromette di “riprogrammare” il lettore per un approccio linguistico nuovo verso la propria quotidianità. Subito dopo inizia la storia che porterà Leonard a perdere il suo proverbiale autocontrollo, a causa di un cliente che in cambio di una somma enorme chiederà il suo aiuto. Questo cliente è Dio.

la parola magica paolo borzacchiello copertina

La lettura de La parola magica di Paolo Borzacchiello è stata una vera sorpresa e ha cancellato i miei dubbi su questo tipo di narrazione, tra il motivazionale e il narrativo. Mi sono sentito coinvolto pagina dopo pagina e ho trovato  ottimi spunti di riflessione nelle parole di Leonard/Paolo.

Se ritieni che le cose non ti vadano bene, puoi subito pensare a qualcosa che invece funziona. Se credi di non essere in grado di comunicare in modo efficace, puoi ricordarti di quel momento in cui, invece, ci sei riuscito alla grande. 

Concetti semplici e pratici come questo punteggiano tutto il romanzo e regalano momenti per noi stessi che forse dovremmo ritagliarci più spesso.

Io ho una tecnica precisa per capire se una cosa mi è piaciuta, ed è quella che uso anche per locali e ristoranti. “Ci torneresti?” mi chiedo, “Lo consiglieresti ad un amico?”, se le risposte sono entrambe Sì allora vuol dire che il locale mi ha soddisfatto. Allo stesso modo con i libri mi chiedo “Lo consiglieresti a qualcuno?” e “Lo sfoglieresti per recuperare dei concetti in futuro?”, con La parola magica di Paolo Borzacchiello la risposta è sì e sì.

IG: @libri_nello_scaffale

  • Titolo: Uomini e topi
  • Autore: John Steinbeck
  • Casa Editrice: Bompiani
  • Anno: 1937
  • N° pagine: 139

Puoi comprare il libro dal mio scaffale su Amazon

Per comprare Uomini e topi di Steinbeck puoi cliccare sul link in basso e scoprirai il mio Scaffale su Amazon. Comprando articoli da lì supporterai il mio blog pagando sempre la stessa cifra!

Vai all’acquisto :

https://amzn.to/3bosmmv

Compra il libro

Falla girare!