20 libri indimenticabili scelti dagli utenti

Nello di Coste
13,2 min read2438 words
SHARE

Ho raccolto qui i libri indimenticabili secondo gli utenti di Libri Nello Scaffale. Libri che hanno stupito e lasciato a bocca aperta i lettori, libri che vanno letti almeno una volta, libri così belli da essere davvero indimenticabili. Così ho scritto questo articolo con il solo obiettivo di regalare a tutti un elenco di libri tra cui scegliere quando non si sa cosa leggere.

Tutto è nato da questo post su Instagram in cui ho posto una semplice domanda: qual è un libro che non dimenticherai mai che che secondo te va letto almeno una volta?

Sono arrivati un sacco di pareri e tanti titoli interessanti. Così ho pensato di raccoglierli insieme in un unico posto per creare una lista di libri veramente indimenticabili. Non metterò in lista la mia proposta, proprio perché è mia. Per me questo è un libro davvero indimenticabile e che va letto almeno una volta nella vita: Solo bagaglio a mano di Gabriele Romagnoli, edito Feltrinelli. Un titolo sull’essenzialità delle cose che ci invita a viaggiare leggeri anche nella nostra quotidianità.

Ma non perdiamo altro tempo e passiamo subito all’elenco dei libri che voi avete proposto!
Ricorda che acquistando dallo Scaffale su Amazon supporterai il mio lavoro sul blog e sui social, senza spendere nulla. E se ti piacciono i miei contenuti puoi offrimi un caffè qui!

Se l’hai fatto ne approfitto subito per ringraziarti… ma torniamo ai nostri libri indimenticabili!

20 libri indimenticabili che hanno lasciato a bocca aperta i lettori

Ecco quindi i libri scelti da chi come te visita il mio profilo e segue il mio blog! Li ho raccolti in mini gruppi per semplificare la lettura!

Grandi classici

Un libro indimenticabile per @bruno.bellini59 e @laurakhasiev_neurotrainer! Qui il link per l’edizione Einaudi

anna karenina copertina“Una storia travolgente di grande passione e trasgressione, di sguardi incrociati, voti traditi, drammi coniugali, slanci romantici, ideali infranti, verità ultime. A oltre settant’anni dalla storica edizione di Leone Ginzburg, che ha fatto conoscere “Anna Karenina” a generazioni di lettori, il capolavoro di Tolstoj viene ora pubblicato nella traduzione di Claudia Zonghetti.”

@romina_meci propone il suo libro indimenticabile che puoi trovare  qui!

siddhartha copertina adelphi“Chi è Siddharta? È uno che cerca, e cerca soprattutto di vivere intera la propria vita. Passa di esperienza in esperienza, dal misticismo alla sensualità, dalla meditazione filosofica alla vita degli affari, e non si ferma presso nessun maestro, non considera definitiva nessuna acquisizione, perché ciò che va cercato è il tutto, il misterioso tutto che si veste di mille volti cangianti. E alla fine quel tutto, la ruota delle apparenze, rifluirà dietro il perfetto sorriso di Siddharta, che ripete il “costante, tranquillo, fine, impenetrabile, forse benigno, forse schernevole, saggio, multirugoso sorriso di Gotama, il Buddha, quale egli stesso l’aveva visto centinaia di volte con venerazione”.”

Anche 1984 è tra i libri indimenticabili, questa volta di @its.flaviae, @pierfrancesca93 e @romina_meci. Ve lo propongo nell’edizione Bur di Rizzoli!

1984 copertina bur rizzoli“È guerra perpetua, nel mondo, tra Oceania, Eurasia ed Estasia. E Londra, capitale europea dell’Oceania, è una città in rovina, stremata dalla dittatura del Grande Fratello e dalla miseria. In questo scenario cupo e desolato, entrato ormai a pieno titolo nel nostro immaginario e nella cultura popolare, Orwell disegna il futuro della società moderna. La tragica ribellione di Winston Smith al Grande Fratello e la storia del suo amore per Julia sono lo specchio in cui Orwell riflette in modo lucido e senza sconti sul destino. Un destino che potrebbe attendere un’umanità che ha fatto di tutto per eliminare se stessa: libertà personali controllate dall’autorità, storia e memoria riscritte e manipolate, e un linguaggio, unico baluardo di libertà, asservito al potere.”

Un libro indimenticabile proposto da . Lo potete trovare qui nell’edizione economica Feltrinelli

il buio oltre la siepe copertina“In una sonnolenta cittadina del profondo Sud degli Stati Uniti l’avvocato Atticus Finch è incaricato della difesa d’ufficio di un afroamericano accusato di aver stuprato una ragazza bianca. Riuscirà a dimostrarne l’innocenza, ma l’uomo sarà ugualmente condannato a morte.”

Un libro sempre attuale e che lascia a bocca aperta per la sua genialità. Proposto da @_lil.kikka e potete trovarlo qui: https://amzn.to/3vNnVsy

fahrenheit 451 copertina oscar mondadori“Montag fa il pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere gli incendi, ma di accenderli: armati di lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole fa legge. Montag però non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi, una moglie che gli è indifferente e un lavoro di routine. Finché, dall’incontro con una ragazza sconosciuta, inizia per lui la scoperta di un sentimento e di una vita diversa, un mondo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della imperante società tecnologica.”

Mai letto e faccio mea culpa! Nominato tra i libri indimenticabili da @ambra.maltauro e disponibile qui per dettagli: https://amzn.to/3vRO3mn

guerra e pace copertina“Sullo sfondo della crisi europea degli inizi dell’Ottocento, si intrecciano le vicende dei membri di due famiglie dell’alta nobiltà russa, i Bolkonskij e i Rostov, fra i quali emergono le figure di Natasa Rostova, Andrej Bolkonskij e Pierre Bezuchov. Tolstoj accompagna i tre protagonisti, simboli dell’armonia del mondo, attraverso balli, battaglie, matrimoni, morti, partecipando direttamente alle loro inquietudini e dando voce ai moti interiori del cuore.”

Classici italiani

Un libro perfetto per giovani e adulti! Un personaggio indimenticabile come il suo scrittore. Potete trovare Il barone rampante qui nell’edizione junior.

il barone rampante copertina junior“La storia del Barone Cosimo Piovasco di Rondò, indomabile ribelle che a dodici anni sale su un albero per non ridiscenderne mai più, è considerata uno dei capolavori di Calvino. Questa splendida versione, dedicata ai ragazzi, fu realizzata dall’autore nel 1959 mantenendo intatte la qualità della scrittura e la suggestione del racconto. Una storia piena di avventure, leggerezza e libertà.”

Un autore che non ha bisogno di presentazioni e proposto con quest’opera da @d.an.ie.la. Lo trovate qui: https://amzn.to/3kNmlRm

così è se vi pare copertina“Rappresentata per la prima volta nel 1917, Così è (se vi pare) è l’opera che segna il passaggio di Pirandello dal teatro regionale di ispirazione verista all’aperta polemica con la società borghese, concentrando la sua attenzione al dramma dei personaggi che si cela dietro le convenzionalità sociali.Nelle certezze della società borghese si insinua il dubbio, l’assurdo della verità che è solo sofferenza e tormento.”

Un libro straordinario quello di Tabucchi, nominato da @pinetto e disponibile qui: https://amzn.to/390YquM

sostiene pereira tabucchi copertina“Agosto 1938. Un momento tragico della storia d’Europa, sullo sfondo del salazarismo portoghese, del fascismo italiano e della guerra civile spagnola. Nel racconto di Pereira, un testimone preciso che rievoca il mese cruciale della sua vita. Chi raccoglie la testimonianza di Pereira? Redatta con la logica stringente dei capitoli del romanzo, impeccabilmente aperti e chiusi dalla formula da verbale che ne costituisce il titolo: Sostiene Pereira. Questo non è detto, ma Pereira, un vecchio giornalista responsabile della pagina culturale del “Lisboa” (mediocre giornale del pomeriggio) affascina il lettore per le sue contraddizioni e per il suo modo di “non” essere un eroe. ”

Da scoprire – parte 1

Un libro indimenticabile per Sara di @365giorniaroma, puoi comprarlo qui.

storia dell'assedio di lisbona copertina“Il correttore di bozze Raimundo Silva si trova a revisionare la “Storia dell’assedio di Lisbona” del 1147, un libro che ricostruisce il tentativo del re Alfonso Henriques di riconquistare i territori portoghesi sottratti dai mori più di trecento anni prima, per dar vita così al futuro regno del Portogallo. Durante l’assedio passano da Lisbona i crociati, provenienti dal Nord e diretti in Terrasanta.

Re Alfonso chiede loro aiuto nella conquista della città. Raimundo Silva, cedendo a un improvviso quanto inspiegabile impulso, aggiunge un “non” al testo originale. I crociati “non” aiuteranno i portoghesi; mutando così di segno la storia ufficiale del Portogallo con un semplice tratto di penna. Raimundo si trova di fronte non solo il direttore editoriale ma anche una funzionaria mai vista prima, la dottoressa Maria Sara, colpita e affascinata dal suo gesto temerario. Anziché licenziarlo, lei lo incoraggia a scrivere una sua “Storia dell’assedio”, sfidandolo di fatto a tenere fede al “non” da lui aggiunto con tanta audacia. Dopo un primo momento di comprensibile smarrimento, il revisore accetta la sfida…”

Il libro indimenticabile per @eleaarca89 è Cecità di Saramago, che puoi approfondire qui!

cecità saramago copertina“In un tempo e un luogo non precisati, all’improvviso l’intera popolazione diventa cieca per un’inspiegabile epidemia. Chi è colpito da questo male si trova come avvolto in una nube lattiginosa e non ci vede più. Le reazioni psicologiche degli anonimi protagonisti sono devastanti. Con un’esplosione di terrore e violenza, gli effetti di questa misteriosa patologia sulla convivenza sociale risulteranno drammatici. I primi colpiti dal male vengono infatti rinchiusi in un ex manicomio per la paura del contagio e l’insensibilità altrui, e qui si manifesta tutto l’orrore di cui l’uomo sa essere capace.”

Il libro che ha fatto innamorare @concettacassarino e che vi lascio qui per saperne di più!

quella sera dorata copertina“Quando qualcuno si accinge a scrivere la biografia di qualcun altro, parenti e amici del biografato cercano quasi sempre di ostacolare un’iniziativa che, in un futuro minacciosamente vicino, li costringerebbe a leggere la solita compilazione di svarioni, congetture e voli di fantasia non autorizzati. È quindi ovvio che né la moglie, né il fratello, né l’amante del defunto Jules Gund, autore di un solo e venerato libro, desiderano che il giovane Omar Rezaghi si rechi nella tenuta di famiglia in Uruguay, e s’inpicci di faccende che non lo riguardano. È solo l’inizio di una commedia dove nessuna combinazione di fatti, sentimenti o rivelazioni è esclusa in partenza.”

Tra i libri più proposti (@la.passione.di.artemisia e @alezanessi) e che potete approfondire qui nella nuova edizione di Bompiani.

la valle dell'eden copertina“Nel paese di Nod, a est del giardino dell’Eden, dove la progenie di Caino andò a vivere secondo la leggenda biblica e che nel romanzo di John Steinbeck corrisponde simbolicamente alla valle percorsa dal fiume Salinas nella California settentrionale, si intrecciano le storie di due famiglie, gli Hamilton e i Trask. Protagonisti della saga, che va dalla Guerra civile alla Prima guerra mondiale, da una parte il vecchio Samuel Hamilton, immigrato dall’Irlanda; e, dall’altra, Cyrus Trask insieme ai figli Adam e Charles, e ai nipoti Aron e Caleb, gemelli nati dalla misteriosa Cathy Ames, reincarnazione di Eva e di Satana allo stesso tempo, emblema del male nel mondo, con il quale tutti nel corso della lunga vicenda devono misurarsi.”

Il libro scelto da @giusi5464 è questo! Lo trovi anche qui!

opinioni di un clown copertina“Con pantomime teatrali, con telefonate e incontri, un clown lancia accuse feroci all’opulenta società della Germania occidentale, che sembra aver smarrito ogni valore. Un libro del ’63, che suscitò polemiche e dibattiti.”

l'artista gabriele romagnoli copertinaProposto da @mr.pinocchio_zuerich e sarà per me un piacere scoprirlo! Lo trovate qui: https://amzn.to/3vOnwpK

“Il sedicenne Remo Gualandi sta per essere fucilato dai nazisti “senza neanche avere addosso un paio di mutande vere”. Solo l’intervento di un misterioso deus ex machina, l’Artista, sottrae il giovane al suo destino, ma a un prezzo insopportabile: la perdita di Marta, amore che inseguirà per il resto della sua vita.

È questa “la storia più bella” che Remo racconta al figlio anni dopo, nella Bologna del 1964, alla vigilia dello storico spareggio con l’Inter che consegnerà alla squadra cittadina il suo settimo e ultimo scudetto. E mentre nell’Italia del boom economico ogni sogno sembra realizzarsi, l’esistenza apparentemente normale dei Gualandi è sconvolta da una sequenza di eventi drammatici nei quali l’Artista gioca sempre un ruolo cruciale. Perché? Cosa lo spinge ad aiutare Remo e il figlio? Interrogativi che affiorano in un commissariato di polizia e che troveranno risposta solo tredici anni più tardi, in una città ferita dalle rivolte studentesche.”

Da scoprire – parte 2

Il libro indimenticabile per @gigiusy20 che puoi trovare qui!

cent'anni di solitudine copertina“Da José Arcadio ad Aureliano Babilonia, dalla scoperta del ghiaccio alle pergamene dello zingaro Melquíades finalmente decifrate: cent’anni di solitudine della grande famiglia Buendía, i cui componenti vengono al mondo, si accoppiano e muoiono per inseguire un destino ineluttabile. Gabriel García Márquez ha saputo rifondare la realtà e, attraverso Macondo, il mitico villaggio sperduto fra le paludi, creare un vero e proprio paradigma dell’esistenza umana. In questo universo di solitudini incrociate, impenetrabili ed eterne, galleggia una moltitudine di eroi predestinati alla sconfitta, cui fanno da contraltare la solidità e la sensatezza dei personaggi femminili.”

Per questo libro indimenticabile si è espresso @il_mondo_di_jake. Ve lo mostro qui nella versione edita Einaudi.

grandi speranze charles dickens copertina bur“La misteriosa fortuna che la sorte assegna all’orfano Pip, il suo altezzoso rifiuto dei vecchi amici, le sventure e le sofferenze che segnano il suo percorso esistenziale verso una consapevole maturità costituiscono la base di un racconto dove il senso di colpa e la violenza si fondono con spunti grotteschi nei quali la commedia assume connotazioni caustiche e crudeli. Dal momento in cui, nelle spettrali paludi del Kent, Pip si imbatte in Magwitch, un forzato evaso, fino all’ultimo incontro con la bella e cinica Estella che suscita in lui sterili emozioni e turbamenti.”

Un libro che non conoscevo e per il quale ringrazio @leggilo_lottavonano, disponibile qui: https://amzn.to/3ykS3xk

infinite jest copertina“In un futuro non troppo remoto e che somiglia in modo preoccupante al nostro presente, la merce, l’intrattenimento e la pubblicità hanno ormai occupato anche gli interstizi della vita quotidiana. Il Canada e gli Stati Uniti sono una sola supernazione chiamata ONAN, il Quebec insegue l’indipendenza attraverso il terrorismo, ci si droga per non morire, di noia e disperazione.”

Il libro proposto da @libreria.bookshop e disponibile qui: https://amzn.to/39wcs83

kafka sulla spiaggia murakami copertina“Un ragazzo di quindici anni, maturo e determinato come un adulto, e un vecchio con l’ingenuità e il candore di un bambino, si allontanano dallo stesso quartiere di Tokyo diretti allo stesso luogo, Takamatsu, nel Sud del Giappone. Il ragazzo, che ha scelto come pseudonimo Kafka, è in fuga dal padre, uno scultore geniale e satanico, e dalla sua profezia, che riecheggia quella di Edipo. Il vecchio, Nakata, fugge invece dalla scena di un delitto sconvolgente nel quale è stato coinvolto contro la sua volontà. Abbandona la sua vita tranquilla e fantastica, fatta di piccole abitudini quotidiane e rallegrata da animate conversazioni con i gatti. Quindi parte per il Sud.”

Il libro indimenticabile di @leonelli_alessandro e disponibile qui: https://amzn.to/3Fm6DpH

veronica decide di morire copertina“Veronika ha ventiquattro anni, una vita normale, eppure non è felice. Per questo decide di morire, ingerendo una dose eccessiva di sonniferi. Ma il tentativo fallisce e si risveglia tra le mura dell’ospedale psichiatrico di Villete. Qui è dove il suo cuore ammalato scopre un universo di cui Veronika non sospettava l’esistenza. Qui conosce Mari, Zedka, Eduard, persone che la gente “normale” considera folli, e incontra il dottor Igor, che attraverso una serie di colloqui cerca di eliminare dall’organismo di Veronika l’amarezza che la intossica privandola del desiderio di vivere. ”

Falla girare!